lunedì

UN ALTRO UNIVERSO


Ho scoperto grandi cose 
in piccole falle della memoria.
Succede quando, 
senza affanno,
ogni ricordo di me 
è un regalo sepolto.
Mi scarto, piano,
e mi ripongo.

Sono il pupazzo dissolto
che si distingue
per ciò che è stato
da un ammasso di neve 
qualunque.
Il sole insiste
e soppeso quel che rimane:
di nuovo io, 
un altro universo.

Nessun commento:

Posta un commento