domenica

PREGHIERA LAICA

Prego per restare,
per affondare le mie radici nell'esistenza.

Prego per non seguire
la strada di chi impone e mantiene
l'umanità gretta,
e per nutrire
il seme della natura da cui fui sottratta.

Prego per cessare
ogni legame costruito sopra la fame di una carezza,
e prego per avvertire
la dignità dinnanzi la ricchezza,
il dubbio prima della certezza,
la grazia dell'altrui sofferenza.

Prego per creare
l'armonia di una sola coscienza
per osservarla, custodirla,
e mai arginarla.

E prego per rinunciare
a tracciarne una direzione.

Nessun commento:

Posta un commento