martedì

PERCHE' TI CONOSCO

so di te
le cose che mi riponi

un libro, un caffé,
i fili che srotoli in mezzo
ai cuscini

e adesso, guardaci,
stiamo qui
appostati sul molo
con accanto il pensiero
delle nostre mani

abbiamo piedi e odore d'amplesso
e sappiamo amarci anche
in uno spigolo

rimboccati dal mondo.

Nessun commento:

Posta un commento